Porte rasoparete: come scegliere le migliori

porta rasoparete
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su google

Tabella dei Contenuti

La porta rasoparete o invisibile è una soluzione progettuale d’interno che ha stravolto il design delle abitazioni moderne. Questa soluzione infatti ha la stessa funzionalità delle porte a battenti tradizionali ma una volta chiusa non si vede più. Risulta molto interessante come soluzione estetica, per nascondere accessi agli ospiti e per creare pareti continue senza interruzioni.

Caratteristiche principali della porta rasoparete

Come si installa?

La porta rasoparete ha un sistema di montaggio molto diverso dalla porta tradizionale. Per  questa tipologia di soluzione viene fornito, in fase di cantiere, una struttura in alluminio da murare. Questa funge sia da controtelaio che da telaio della porta e una volta intonacata o stuccata si integra perfettamente all’interno della parete.

Possiamo applicare la porta rasoparete sia su pareti in muratura che su strutture in cartongesso. La differenza per le due applicazioni risiede esclusivamente sul telaio che presenta diversi spessori e sedi per le finiture. Nel caso della parete tradizionale in mattone il telaio viene fornito con zanche da murare e il telaio è dotato di un dentello di circa 1 centimetro di spessore che fa da riferimento per l’intonaco finito. Per la struttura in cartongesso invece il telaio viene fornito predisposto per essere avvitato ai montanti della parete. Si ricava un dentello, come per la versione da muratura, che fa da riferimento per la posa del pannello dei cartongesso.

In tutti e due i casi si consiglia di applicare una rete porta intonaco sul telaio in modo da evitare possibili future cavillature tra profilo in alluminio e intonaco o stucco.

Estetica della porta rasoparete

Possiamo interpretare l’estetica a nostro piacimento, vediamo insieme le principali modalità.

Porta rasoparete grezza da verniciare

La versione più conosciuta è sicuramente la porta fornita grezza da verniciare in cantiere come il muro. Questa versione ci permette di integrare al 100% l’estetica della porta con quella del muro, non sono nei colori ma anche nell’effetto superficiale. Se per esempio abbiamo il muro intonacato con superficie ruvida possiamo replicare lo stesso effetto sull’anta della porta rasoparete applicando vernici speciali. Nel caso invece che le pareti siano in finitura gesso liscia basterà verniciare le ante con prodotti tradizionali.

Versione incisa o pantografata

Se vogliamo uniformare la nostra porta rasoparete invisibile alle altre porte a battenti o scorrevoli già presenti in casa possiamo installare un’anta tradizionale (senza battute) sul telaio rasoparete. La differenza principale con le porte tradizionali è l’assenza di telaio, coprifilo ed eventuale imbotte.

Porta con rivestimento superficiale

La porta rasoparete o invisibile è una soluzione progettuale molto interessante perché ci permette di creare soluzioni uniche e con pochi limiti alla fantasia.

Possiamo per esempio applicare una carta da parati per creare una finitura superficiale particolare sull’anta che contrasta con le pareti. In alternativa si può ribassare lo spessore dell’anta per applicare rivestimenti in ceramica, vetro a specchio o mosaico. Ultimo, ma non meno importante, dettaglio è l’applicazione del battiscopa. A differenza delle porte tradizionali possiamo lavorare l’anta e ricavare lo spazio per installare il battiscopa a filo. In alternativa è possibile applicare il battiscopa direttamente sulla superficie dell’anta creando gli appositi incastri tra un profilo e l’altro.

Maniglia

La maniglia è un accessorio che, data la pulizia delle porte rasoparete, risalta molto. Possiamo installare maniglie tradizionali con o senza ingresso chiave o applicare maniglie di design senza scrocco ma con fissaggio magnetico.

In conclusione

La porta rasoparete è un sistema di chiusura per gli ambienti di casa che ti permette di dare carattere o nascondere vani alla vista degli ospiti. Con lo strumento Stima di Archibudget puoi calcolare il costo delle nuove porte e richiedere direttamente i preventivi alle aziende locali.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su google

Potrebbero interessarti

Ti potrebbero interessare

Stima il Budget del tuo intervento

Crea il budget del tuo intervento e richiedi i preventivi alle aziende in pochi click

Sei un serramentista?

Fatti trovare dal tuo prossimo cliente
Aziende

Sei un progettista?

Tieni traccia delle tue richieste e dei tuoi progetti all'interno dell'area riservata

Iscriviti

Crea il tuo account

iscrizione popup
Tipologia account *

Dati fatturazione

Non hai il permesso di visualizzare questo modulo.

Dati dettagliati

Non hai il permesso di visualizzare questo modulo.