fbpx

Controtelaio per porte interne: cos’è e le caratteristiche?

controtelaio per porte interne
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su google

Tabella dei Contenuti

Cos’è il controtelaio per porte interne?

Il controtelaio in legno per porte interne è un elemento che fa da riferimento per la realizzazione delle pareti interne e degli intonaci. Questo sistema permette di gestire oltre alle pareti anche l’eventuale cambio di pavimento per evitare che a porta chiusa siano visibili finiture diverse. Il controtelaio viene solitamente fissato a parete tramite zanche che vengono poi murate. Questa tipologia di sistema permette poi al serramentista di montare la porta in squadro e fissare il telaio della porta con viti al controtelaio.

Tipologie di controtelaio per porte interne

Esistono diverse tipologie di controtelaio e si distinguono per la resa estetica e per la movimentazione delle ante. Vediamo insieme le principali famiglie e le loro caratteristiche:

Legno tradizionale

Il controtelaio per porte interne in legno tradizionale è realizzato assemblando tre tavole di legno (due montanti verticali e un traverso orizzontale, il legno interamente ricoperto dal telaio della porta che si installa.

Scorrevole interno muro

Questa tipologia di controtelaio per porte interne è realizzata in lamiera, è caratterizzato da un sistema cassonetto che viene murato all’interno della sezione del muro e da una struttura che supporta il fissaggio del telaio della porta. Su questo controtelaio possiamo montare più ante e il numero massimo gestibile cambia da fornitore a fornitore. Nel caso si installino anche di grandi dimensioni è possibile inserire sistemi di apertura e chiusura ammortizzata che evitano eventuali danni alle porte. Abbiamo dedicato un articolo a questo tema, puoi approfondirlo cliccando qui.

Alluminio per porte rasoparete

A differenza dei due sistemi precedenti questo controtelaio è in effetti il telaio della porta finita quindi non dovrà essere rivestito.

Il telaio è murato direttamente sulla parete e grazie alle alette di riferimento il muratore può intonacare la parete a filo della struttura nascondendo cosi alla vista tutto il tubolare in alluminio. Per garantire al massimo la posa corretta del controtelaio la struttura è rinforzata con tiranti che si rimuovono una volta murato il tutto.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su google

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare

Stima il Budget del tuo intervento

Crea il budget del tuo intervento e richiedi i preventivi alle aziende in pochi click

Sei un serramentista?

Fatti trovare dal tuo prossimo cliente
Aziende

Sei un progettista?

Tieni traccia delle tue richieste e dei tuoi progetti all'interno dell'area riservata

Iscriviti

Crea il tuo account

iscrizione popup
Tipologia account *

Dati fatturazione

Non hai il permesso di visualizzare questo modulo.

Dati dettagliati

Non hai il permesso di visualizzare questo modulo.